L’integrazione alimentare è fondamentale per le prestazioni di ogni atleta

432

Sin dal 1920, la Federazione Italiana Sport Invernale o FISI è impegnata nella promozione e nella tutela delle discipline sportive invernali agonistiche e dilettantistiche che coinvolgono centinaia di atleti. Da quest’anno, la Dicofarm s.p.a. collabora con la FISI nell’ottica di perseguire, in una visione comune e con sfaccettature diverse, la tutela della salute degli atleti. Oggetto della collaborazione è il Dicoflor Complex di cui abbiamo chiesto un parere al dott. Pietro Blumetti, nutrizionista della Federazione Italiana Sport Invernali.

Dott.re Pietro Blumetti è un nutrizionista della Federazione Italiana Sport Invernali o FISI.  Dott.re Pietro Blumetti, in cosa consiste il suo lavoro per la FISI?

Il mio lavoro consiste nel valutare i bisogni nutritivi ed energetici degli atleti attraverso vari e complessi elementi e costruire piani alimentari personalizzati che tengano conto delle diverse esigenze.

L’atleta agonista è sottoposto ad uno stress fisico importante. Gli atleti agonisti hanno esigenze alimentari diverse? Riescono a soddisfare il loro fabbisogno nutrizionale giornaliero solamente con la dieta?

Gli atleti hanno esigenze alimentari varie e specifiche per i diversi periodi dell’anno e del carico di lavoro a cui sono sottoposti; in questo lungo periodo capita spesso che la sola dieta alimentare possa non bastare.

Ogni atleta ha le sue specifiche esigenze nutrizionali: ci sono dei fattori comuni importanti per tutti gli atleti? Come viene scelta la giusta integrazione alimentare?

Ogni atleta è un individuo a se, con le sue abitudini, caratteristiche ed esigenze. Ci sono, pero, delle basi importanti che la sua alimentazione deve soddisfare per non incorrere in carenze o eccessi note agli atleti degli sport invernali. Infiammazioni, stanchezza, cattiva digestione o problemi intestinali sono tra le problematiche che si cercano di evitare attraverso anche l’aiuto della giusta integrazione, mai casuale e sempre controllata.

I probiotici danno beneficio all’atleta che li integra abitualmente? Qual è il loro ruolo in questo contesto?

Siamo fatti dal 90% da batteri (che ci colonnizzano ancor prima che nasciamo) e dal 10% da noi stessi.  Il ruolo del microbiota (un immenso universo batterico dentro e fuori al nostro corpo) è infinitamente importante quindi per la nostra salute. Un atleta sano è in grado di allenarsi sempre al meglio e di migliorare costantemente le sue performance durante tutto l’anno. Il giusto apporto di probiotici diventa fondamentale per mantenere questo delicato equilibrio.

Un atleta non agonista che si allena 3-4 volte a settimana con una intensità moderatamente alta può beneficiare dell’integrazione di questi micronutrienti?

Si assolutamente, ci sono molti articoli scientifici pubblicati sulle più auterovoli riviste a dimostrazione dei benefici che apportano.

Qual è il ruolo delle Vitamine del gruppo B nell’ambito dell’integrazione sportiva? Integrarle è determinante sui tempi di recupero?

Una lieve carenza di vitamine del gruppo B influenza negativamente la performance degli atleti e impedisce al corpo di autoripararsi e questo perché il ruolo principale di queste vitamine idrosolubili (non si accumulano e quindi devono essere assunte quotidianamente) è quello di intervenire nei maggiori processi metabolici che trasformano carboidrati proteine e grassi in energia. Negli atleti bisogna tener conto del maggior dispendio energetico e integrare a volte è fondamentale.

Il Dicoflor Complex è stato studiato e sviluppato per fornire un valido strumento di integrazione che contenesse tutti i principali principi nutritivi di cui un atleta ha bisogno. Qual è il suo parere?

È un ottimo prodotto perché integra alcuni degli elementi piu importanti per la salute dell’atleta non solo professionista.

Il Dicoflor Complex è un integratore alimentare studiato per fornire agli atleti i nutrienti specifici di cui essi hanno bisogno. La formula, Lactobacillus GG,Vitamine del gruppo B e Zinco, trova il suo razionale nelle singole proprietà di questi micronutrienti. Assunti insieme, infatti, possono fornire un buon supporto nei periodi di forte stress psicofisico e coadiuvare un più rapido ritorno ad uno stato di completo benessere.