Echinacea, Vitamina D e Beta-Glucano attivi contro le infezioni respiratorie

1
echinacea

Le infezioni delle alte vie respiratorie sono un problema considerevole che stagionalmente affligge milioni di persone. La popolazione pediatrica è una delle fasce più esposte e, sebbene mediamente si registrino circa 2-3 episodi l’anno, nei bambini se ne osservano sino a dieci. Inoltre, la ricorrenza delle infezioni aumenta il rischio di complicanze e può comportare sequele importanti.

Nella gran parte degli individui le sindromi simil-influenzali sono autolimitanti e si risolvono in pochi giorni, ma in alcune categorie è alto il rischio di complicazioni. Nei più piccoli, nelle donne in gravidanza ed in coloro che già hanno patologie pregresse è alta la probabilità di evoluzione della malattia. Ciò si traduce prevalentemente in sovrainfezioni batteriche le quali richiedono l’impiego di antibiotici. Inoltre, danneggiando la mucosa delle alte vie respiratorie, aumenta la probabilità di ricorrenza con un decorso più lungo e severo.

La prevenzione è lo strumento più efficace per proteggersi

Tranne che in specifici casi le terapie utilizzate sono sintomatiche e la prevenzione primaria è lo strumento più efficace per proteggersi. In questo senso una buona igiene delle mani e la protezione delle alte vie respiratorie ostacolano la trasmissione dei virus influenzali. La vaccinazione antinfluenzale è altresì un potente mezzo di prevenzione la quale, in caso di malattia, ne attenua i sintomi

Nell’ottica di ridurre in severità ed incidenza gli episodi di infezione delle alte vie respiratorie, l’integrazione di alcune sostanze naturali si rivela un valido alleato. Ecchinacea, Vitamina D e Beta-glucano hanno dimostrato di essere efficaci contro il raffreddore comune.

Echinacea, Vitamina D e beta-glucano contro i sintomi del raffreddore

L’Echinacea è un genere di piante native nel nord America le cui proprietà benefiche furono evidenziate per la prima volta dagli indigeni americani. Trova impiego nel trattamento e prevenzione delle infezioni delle alte vie respiratorie in quanto possiede proprietà immunomodulanti ed immunostimolanti.

Diversi studi hanno valutato l’efficacia dell’integrazione di Echinacea nel trattamento e nella prevenzione delle infezioni delle alte vie respiratorie. Da una meta-analisi del 2015 si evince che l’integrazione di Echinacea riduce il rischio sia di ricorrenza che di complicanze se assunta per un periodo di almeno 3-4 mesi. I risultati sono congruenti con quelli di una precedente meta-analisi condotta nel 2007 secondo cui l’integrazione ridurrebbe durata, severità ed incidenza delle infezioni delle alte vie respiratorie.

L’Echinacea è efficace nel trattamento delle infezioni delle alte vie respiratorie

Una revisione pubblicata quest’anno ha sollevato l’ipotesi di un possibile beneficio dell’integrazione di Echinacea nella prevenzione e nel trattamento del COVID-19. Attualmente, però, non vi sono né studi scientifici o evidenze e neanche indicazioni a riguardo. Ciò che si evince è l’effetto benefico nel trattamento, nella prevenzione e nella severità delle infezioni delle alte vie respiratorie con un periodo di integrazione di almeno 2-4 mesi ad una dose media di circa 7.3g/die.

Integrare la Vitamina D riduce il numero di episodi di infezioni delle alte vie respiratorie

La vitamina D è una molecola fondamentale per il nostro organismo, possiede un’attività ormonale ed è conosciuta prevalentemente per il suo ruolo nel metabolismo osseo. Nonostante la si ritrovi in specifici alimenti, la porzione più considerevole è sintetizzata dalla nostra cute ed è strettamente dipendente al tempo di esposizione solare. Nei periodi invernali è diffuso uno stato cronico carenziale tipico delle nostre latitudini.

La Vitamina D svolge numerose importanti funzioni ed ha proprietà immunomodulatorie. Diversi studi hanno valutato l’effetto dell’integrazione di Vitamina D nell’incidenza delle infezioni delle alte vie respiratorie. Una meta-analisi del 2016 ha evidenziato la riduzione del numero di episodi di infezioni acute delle vie respiratorie in coloro che integrano Vitamina D. Tale riscontro è particolarmente presente nei soggetti con uno stato carenziale identificato da un valore sierico inferiore ai 25nmol/ml.

L’integrazione settimanale o giornaliera di Vitamina D è associata ad un effetto protettivo maggiore rispetto all’assunzione di singoli boli. Inoltre, la buona tollerabilità rende la molecola sicura ed efficace.

Il beta-glucano è un polisaccaride vegetale composto da monomeri di glucosio largamente presenti in alimenti come crusca, avena orzo e nella parete cellulare dei funghi. Diversi studi ne hanno evidenziato proprietà antiossidanti ed immunostimolanti, nonché un effetto prebiotico. Sebbene la letteratura non sia dirimente ed esaustiva, gli studi attuali suggeriscono l’efficacia del beta-glucano nella prevenzione delle infezioni delle alte vie respiratorie.

Beta-glucano, un aiuto per il nostro sistema immunitario

Le infezioni delle alte vie respiratorie sono un problema comune e nei bambini la ricorrenza degli episodi può comportare notevole disagio. Echinacea, Vitamina D e beta-glucano sono prodotti naturali le cui proprietà contrastano i sintomi del raffreddore comune. L’integrazione nei periodi invernali è sicura e aiuta a prevenire gli episodi infettivi.

Fonti

  • Evaluation of echinacea for the prevention and treatment of the common cold: a meta-analysis. Sachin A Shah, Stephen Sander, C Michael White, Mike Rinaldi, Craig I Coleman. http://infection.thelancet.com Vol 7 July 2007
  • Echinacea Reduces the Risk of Recurrent Respiratory Tract Infections and Complications: A Meta-Analysis of Randomized Controlled Trials. Andreas Schapowal, Peter Klein, Sebastian L. Johnston. Adv Ther (2015) 32:187–200