domenica, 21 Giugno 2020

I neonati carenti di Vitamina K hanno un elevato rischio di emorragie

Vitamina K
Il deficit di vitamina K nel neonato è responsabile dell’insorgenza di emorragie spontanee. Prevenirne la carenza significa ridurre il rischio di sequele, spesso anche molto gravi, irreversibili ed invalidanti. La profilassi è uno strumento indispensabile. Qual è la funzione della Vitamina K? La Vitamina K è fondamentale per il corretto funzionamento dei meccanismi di coagulazione. La si ritrova negli alimenti, ma...

Un innovativo approccio alla Sindrome Emolitica Uremica: i probiotici

La Sindrome Emolitica Uremica è una rara e grave patologia che può colpire i bambini causando insufficienza renale. Una nuova review condotta da ricercatori italiani pone l’accento sul possibile ruolo profilattico dei probiotici. La Sindrome Emolitica Uremica è una grave patologia infettiva dall’esordio insidioso causata dagli STEC, particolari ceppi di Escherichia Coli. Questo batterio, infatti, è normalmente presente nella microflora...

Il latte in polvere è un alimento sicuro per i nostri bambini?

latte in polvere
Ciclicamente si ritorna a parlare della sicurezza del latte in polvere come alimento impiegato nella dieta dei nostri bambini. Infatti, i focolai epidemici del 2017 e del 2018 in Europa hanno nuovamente evidenziato il problema legato a tutta la filiera produttiva sino alla preparazione di questi alimenti. Il latte in polvere è un prodotto sicuro? Il problema della contaminazione da Salmonella...

Integrare specifiche sostanze ricostituenti può migliorare la convalescenza

Stanchezza, malessere e spossatezza sono i sintomi classici che caratterizzano la convalescenza ed i periodi di forte stress psico-fisico. Similmente, anche il decorso post-operatorio è una fase delicata per il nostro organismo turbato dagli esiti della chirurgia. L’esperienza clinica suggerisce che l’integrazione mirata di sostanze ricostituenti può migliorare lo stato di salute dei pazienti in convalescenza. La funzione protettiva del...

L’osteoporosi aumenta il rischio di fratture, ma si possono prevenire

osteoporosi
In Italia 3,5 milioni di donne ed 1 milione di uomini adulti soffrono di osteoporosi. Una patologia dal forte impatto socioeconomico le cui conseguenze, soprattutto negli anziani, costituiscono un’importante causa di mortalità. Adottare misure preventive è necessario per impedirne l’insorgenza o rallentarne la progressione. Cos’è l’osteoporosi? L’osteoporosi è una malattia del tessuto osseo, il quale risulta alterato sia dal punto di...

Molti i bambini con disturbi del sonno, la melatonina può essere di aiuto

Fino al 50% dei bambini sperimenta disturbi del sonno. Solo il 4% ha una diagnosi medica definita, ma resta uno degli argomenti più discussi negli studi pediatrici. In assenza di una condizione morbosa concomitante, ricorrere in prima battuta ai classici presidi farmacologici ipnoinducenti può non essere la strategia terapeutica migliore. La melatonina può fornire un valido aiuto. Il sonno è...

I probiotici sono uno strumento prezioso per combattere l’Helicobacter pylori

L’Helicobacter pylori è un batterio diffuso nella popolazione e può esser causa di carcinoma gastrico. La terapia antibiotica eradicante porta con sé degli effetti indesiderati che possono essere ridotti grazie all’integrazione nella dieta di Lactobacillus rhamnosus GG L’Helicobacter pylori è un batterio che prolifera nell’ambiente gastrico ed è ampiamente presente nella popolazione. La via di diffusione è orale ed oro-fecale...

La lattoferrina riduce le infezioni nei neonati e la mortalità associata

La lattoferrina è una delle principali molecole contenute nel latte materno. Ha proprietà antibatteriche, antinfiammatorie e immunomodulatorie. Si è dimostrata in grado di ridurre il numero di infezioni gravi ed episodi di NEC, modificando la mortalità associata a questi due drammatici eventi. Integrata nella dieta, funge anche da prebiotico. La lattoferrina è la seconda proteina più abbondante nel latte...

I comuni farmaci per il vomito possono avere effetti collaterali nel bambino

I disturbi gastrointestinali del bambino inducono frequentemente i genitori a rivolgersi al pronto soccorso. Nausea e vomito sono i sintomi più rappresentati, ma il trattamento farmacologico non è sempre appropriato. I comuni antiemetici impiegati nell’adulto possono avere importanti effetti collaterali nel bambino. In quali circostanze subentra il vomito? Il vomito consiste nell’espulsione del contenuto gastrico in ragione della coordinata contrazione dei...

Le vulvovaginiti sono infezioni frequenti, ma non sempre innocue

vulvovaginiti
Circa 10 milioni ogni anno le donne che soffrono di infezioni vulvovaginali. Nonostante il dato sia sottostimato, tali disturbi costituiscono la prima motivazione di consulto medico-ginecologico. Ripristinare la microflora vaginale alterata è un’ottima strategia di trattamento e prevenzione delle recidive. Le infezioni di vulva e vagina sono disturbi molto frequenti. Per capire le dimensioni del problema, basti pensare che circa...

Ultimi articoli

Vitamina D

La Vitamina D previene l’influenza nei bambini?

Tosse, febbre e difficoltà respiratorie sono i sintomi più comuni dell’influenza stagionale. Ogni anno sono migliaia le persone che si ammalano, ma i bambini...
latte in polvere

Il latte in polvere è un alimento sicuro per i nostri bambini?

Ciclicamente si ritorna a parlare della sicurezza del latte in polvere come alimento impiegato nella dieta dei nostri bambini. Infatti, i focolai epidemici del...
covid-19 sintomi gastrointestinali

Frequenti le manifestazioni gastrointestinali nei pazienti COVID-19

Pochi mesi fa, nel Dicembre 2019, giungevano nel nostro Paese le prime notizie di una nuova epidemia scoppiata a Wuhan, in Cina. Alcune settimane...